Questo piatto semplicissimo è uno dei donburi più apprezzati del Giappone, il suo gusto delicato e la caratteristica consistenza dell'uovo che si cuoce con il calore del riso rendono questo piatto effettiavamente unico.

Letteralmente oyakodon significa ciotola con genitore e figlio, a indicare che gli ingredienti principali sono il pollo e le uova. Non di rado, in Giappone, si trovano ricette di donburi che comprendono l’uovo versato crudo sopra a tutti gli altri ingredienti in modo che la sua consistenza rimanga leggermente viscosa e cremosa e termini la sua cottura col calore del riso.

Esiste un padellino apposito per creare questo piatto, niente paura, si può farei in qualsiasi padella, ma i ristoranti utilizzano dei padellini per porzioni singole, in modo da dosare accuratamente gli ingredienti per ogni porzione (è possibile acquistarlo on line).

Il segreto di questo piatto è il condimento e la qualità eccellente delle uova. Non preparate mai questa ricetta se non avete uova biologiche di altissima qualità e molto fresche, potrebbe riservarvi qualche brutta sorpresa. In Giappone è così frequente consumare uova semicotte che in commercio si trovano solo uova di qualità altissima. Ma vediamo come si prepara.

Oyakodon

Ingredienti per 4 persone

4 ciotole di riso bianco (vedi ricetta)
400g di cosce di pollo disossate

1 cipolla

4 uova
2 cipollotti

80ml di salsa di soia
80ml sake
30gr di zucchero

250ml di acqua

Togliete la pelle e i tendini al pollo e tagliatelo a cubetti da 2cm circa. Tagliate le cipolle in spicchi da circa mezzo centimetro. Tritate il cipollotto.

In una padella mescolate la salsa di soia, lo zucchero il sake e l’acqua, quando il composto sta per arrivare a bollore aggiungete le cipolle e fatele ammorbidire per qualche minuto.

Appena le cipolle saranno tenere, aggiungete il pollo e fate cuocere per circa 7/8 minuti

Mentre il pollo cuoce battete le uova in una ciotola. Preparate le ciotole con il riso ben caldo.

Appena il pollo è cotto, aggiungete delicatamente le uova su tutto il pollo senza mescolare. Fate cuocere per circa 2/3 minuti. L’uovo dovrà essere cotto a metà, e quindi risultare cremoso ma non trasparente.

Potete aggiustare la consistenza dell’uovo utilizzando un coperchio: se volete che sia più cotto coprite la padella per un minuto.

Versate l’uovo con il pollo sopra ogni ciotola e servite con una spruzzata di cipollotto tritato.

Un viaggio alla scoperta della cucina giapponese.

© 2016 Elisa Gennari. All rights reserved